Ristrutturazione bagno

 
Ristrutturazione bagno

Una delle stanze della casa maggiormente vissute (quasi al pari della cucina) è il bagno ed è per questo che la sua funzionalità deve essere sempre ottimale.

La sostituzione sanitari bagno, il cambio delle piastrelle o della pavimentazione, l’installazione di una vasca da bagno oltre al piatto doccia, queste sono alcune delle azioni che si possono intraprendere e che rientrano nella ristrutturazione del bagno.

In questa pagina ci occuperemo di come ristrutturare il bagno ed a chi affidarsi per farlo in tutta sicurezza.

Hai bisogno di assistenza per il ristrutturare il bagno?

Ristrutturazione bagno completa
A chi rivolgersi per ristrutturazione bagno

Quanto costa la ristrutturazione del bagno?

Sebbene del tutto orientativi, si possono ipotizzare dei ventagli di spesa per ristrutturare il bagno, da suddividere in base alle attività da svolgere, a seguire alcuni esempi:

A) Installazione dell’impianto idraulico del bagno: da 85 a 95€ al mq

B) Fornitura e posa dei sanitari: da 1400 a 1900€ al mq

C) Smantellamento vecchie piastrelle: da 7 a 10€ al mq

D) Posa di una nuova pavimentazione: da 5 a 15€ al mq

Anche se, come detto, le cifre esposte sono da considerarsi del tutto orientative, seppure non troppo discostanti dalla realtà, si può calcolare che la ristrutturazione di un bagno di piccole dimensioni possa attestarsi tra i 2300€ ed i 3000€.

I materiali scelti faranno da vero ago della bilancia per determinare il costo reale della ristrutturazione del locale perché più saranno di pregio e più, naturalmente, il costo totale tenderà al rialzo.

Un altro fattore di risparmio durante una ristrutturazione del bagno è la possibilità di non eliminare le vecchie piastrelle (pavimento compreso) ma di sovrapporre le nuove sulle vecchie, eliminando la voce di rimozione del piastrellato e relativo smaltimento dei materiali.

Essendo tante le opzioni di spesa possibili, è utile chiedere un preventivo “chiavi in mano” per scegliere poi quello che più si avvicina alle aspettative.

Ti offriamo un servizio idraulico veloce e affidabile, disponibile anche all’ultimo momento, qualunque sia la tua richiesta.

Siamo esperti in ristrutturazione bagno a Milano. Non avremo difficoltà a raggiungerti e a risolvere la tua emergenza idraulica senza tempi di attesa infiniti.

La ristrutturazione del bagno: il costo di ogni passaggio

Per ristrutturare il bagno con un rinnovamento a tutto tondo si devono mettere in conto almeno cinque fasi che sono:

  1. Lo smantellamento del massetto e delle vecchie piastrelle (pavimento incluso): da 18 a 45€ al mq
  2. L’installazione dell’impianto idraulico a norma, così come l’impianto elettrico: da 650 a 950€ al mq
  3. La posa del nuovo massetto: da 4 a 7€ al mq
  4. La posa delle mattonelle verticali, del pavimento e dei sanitari: da 750 a 1250€
  5. La tinteggiatura : da 6 a 11€ al mq

Anche nell’esempio illustrato sopra i costi sono soggetti a variazione ed è per questo che chiedere un preventivo per la ristrutturazione del bagno personalizzato, gratuito e “chiavi in mano” ad un’azienda del settore è di grande aiuto per una valutazione complessiva ed esatta della cifra da impegnare per procedere al lavoro di rifacimento del bagno.

Il fattore tempo. Rifare un bagno non richiede un impiego particolare di tempo e questo è dato anche da necessità virtù perché, lasciare una casa con un bagno inagibile per un periodo prolungato, è certamente causa di disagi.

Proprio in questa ottica di norma il tempo massimo di intervento per iniziare e terminare la ristrutturazione del bagno è di sette giorni.

Cosa cambiare quando si realizza un ristrutturazione del bagno?

Con la realizzazione della ristrutturazione del bagno si può stravolgere lo stile adottato fino ad ora rendendolo più vicino ai gusti di oggi che potrebbero non essere più in linea con quelli di ieri.

La rivoluzione dello stile inizia già dal cambio di colore delle piastrelle.

Utilizzare colori scuri in un bagno piccolo può contribuire a renderlo ancora più angusto, al contrario, preferire in prevalenza il bianco aiuta a rendere gli spazi più luminosi ed a dare l’idea di una maggiore ampiezza del locale.

Il bianco puoi si abbina praticamente ad ogni colore così che accostando ad esempio bianco e blu si ottiene brio mentre accostando il bianco al nero l’eleganza.

Non più solo mattonelle per il bagno, ma parquet e microcemento per imprimere alla ristrutturazione degli elementi inequivocabili di gusto e personalizzazione.

Il pavimento in microcemento resiste all’umidità ed all’acqua, è facile da pulire ed è sovrapponibile al vecchio pavimento, così da abbattere il tempo ed i costi per la rimozione delle vecchie piastrelle e lo smaltimento dei rifiuti prodotti.

Il pavimento in parquet per il bagno non teme la comune umidità ma è da preferirsi comunque un modello impermeabilizzato.

I sanitari del bagno: quali scegliere in fase di ristrutturazione?

La ristrutturazione del bagno prevede la sostituzione dei vecchi sanitari con i nuovi e per fare questo oggi è possibile scegliere tra due tipologie diverse tra loro che sono i sanitari sospesi salva spazio  ed i sanitari a terra classici e per entrambe le tipologie sono disponibili diversi modelli per adattarsi alle necessità di spazio degli ambienti ed ai gusti di ciascuno.

I sanitari sospesi rappresentano una buona soluzione sia per guadagnare spazio in un bagno di piccole dimensioni e sia per rendere più agevoli la pulizia dei pavimenti e delle piastrelle.

La decisione circa la tipologia di sanitari da preferire va presa prima di iniziare la ristrutturazione del bagno perché la scelta del tipo di sanitario andrà a condizionare la scelta delle tubature idrauliche.

Se invece non si vogliono apportare delle sostanziali modifiche all’impianto idraulico, si può utilizzare lo stesso tipo di sanitari già presenti, così’ da non dover agire sui tubi dell’impianto idraulico a meno di rotture e perdite.

I punti luce nella ristrutturazione del bagno

Come in tutte le ristrutturazioni edilizie di interni, nel ristrutturare il bagno il fattore luce ed accessori ricopre un ruolo di prim’ordine.

Si può decidere di abbinare il colore ed il materiale degli accessori per il bagno sulla base del colore delle piastrelle. Gli accessori maggiormente utilizzati sono quelli in acciaio cromato, ceramica, marmo, plastica e legno.

Il tocco dato dagli accessori definirà lo stile della stanza da bagno donandole i connotati che si vogliono raggiungere con la ristrutturazione del bagno.

La scelta del tipo di illuminazione di solito ricade su toni caldi evitando di creare ambienti dall’aspetto “asettico” poco inclini a creare la sensazione di focolare domestico.

La ricerca dell’azienda alla quale affidare la ristrutturazione del bagno

Naturalmente la ristrutturazione del bagno non è un affare da poco conto e la sua perfetta riuscita dipenderà soprattutto dalla sinergia che si verrà a creare tra il padrone di casa e l’azienda incaricata del lavoro.

Oggi ci sono una serie di normative che regolamentano la realizzazione di opere edili e di ristrutturazione in genere che devono essere rispettate alla lettera, quindi è bene richiedere un preventivo solo ad un’azienda come SK Idraulica Milano, certificata, professionale ma dai costi contenuti e sempre “chiavi in mano”, senza mai rivolgersi a personale improvvisato e non qualificato ad operare nel campo della termica, dell’idraulica o dell’edilizia.

Hai bisogno di assistenza per ristrutturare il bagno? Contattaci

HAI UN’ EMERGENZA?

Forniamo un servizio di pronto intervento idraulico rapido e tempestivo, adatto ad ogni imprevisto.

Contattaci

Per qualsiasi informazione sui nostri servizi contattaci telefonicamente oppure compilando il modulo.

Numero di Telefono

MOBILE: +39 346 3210471