Ristrutturazione cucina

 
Ristrutturazione cucina

Alcuni ambienti domestici vengono vissuti più intensamente di altri e la cucina è appunto uno di quelli nei quali si trascorre più tempo.

Quando si pensa ad una ristrutturazione della cucina bisogna tenere in conto diversi fattori che sono sicuramente il budget disponibile per poter redarre un progetto ed i tempi utili alla realizzazione del lavoro.

Il tipo di intervento da mettere in atto per la ristrutturazione, la scelta dell’azienda alla quale affidarsi, la pittura ed i materiali da utilizzare per le superfici, sono tra i parametri da considerare perché possono fare anche una grande differenza a livello di costi di ristrutturazione della cucina.

Hai bisogno di assistenza per la ristrutturazione della tua cucina?

Ristrutturazione cucina Milano, soluzioni moderne

Il costo medio per la ristrutturazione di una cucina

Per poter quantificare il costo per la ristrutturazione di un locale bisogna tenere conto di alcuni fattori che sono l’ampiezza del locale cucina da ristrutturare, l’adeguamento degli impianti presenti come l’impianto idraulico per rispettare le normative vigenti che diventano sempre più severe, gli allacci, l’installazione degli elettrodomestici, i materiali più o meno di pregio per i rivestimenti ed infine il costo per il nuovo arredamento.

I costi medi per la ristrutturazione di una cucina variano tra qualche migliaio di euro fino ad arrivare a cifre anche importanti determinate dalle opzioni di ristrutturazione scelte.

I prezzi indicativi possono riassumersi nell’elenco a seguire, anche se rappresentano soltanto una linea di massima e non importi esatti:

  1. A) Ristrutturazione base con l’inclusione di piastrelle e mobili: tra 4500 e 8500€ circa.
  2. B) Ristrutturazione intermedia con l’inclusione dell’adeguamento dell’impianto idraulico ed elettrico con mobili e piastrelle: tra 7500 e 11500€ circa.
  3. C) Ristrutturazione della cucina completa, comprensiva di nuovi punti acqua ed impianto idraulico: da 8500 a 14500€ circa.

Come detto, la ristrutturazione può essere eseguita con modalità differenti e quindi, come si può già dedurre dagli esempi indicati sopra, con esborsi economici che possono variare anche parecchio sulla base della tipologia di intervento da realizzare (soft o radicale).

Per potersi districare al meglio evitando di ritrovarsi alle prese con brutte sorprese che implicano spese maggiori rispetto a quanto preventivato, è opportuno rivolgersi ad un’azienda competente, certificata e presente sul territorio e richiedere una quotazione “chiavi  in mano” del lavoro da fare.

Ti offriamo un servizio idraulico veloce e affidabile, disponibile anche all’ultimo momento, qualunque sia la tua richiesta.

Siamo esperti in ristrutturazione cucine a Milano. Non avremo difficoltà a raggiungerti e a risolvere la tua emergenza idraulica senza tempi di attesa infiniti.

Il costo nel dettaglio per la ristrutturazione della cucina

Prima della ristrutturazione della cucina, che diventa a tutti gli effetti una posa ex novo quando viene effettuata radicalmente, è utile considerare anche i costi per la demolizione di quanto in essere.

Il costo delle spese di demolizione può variare dai 25 ai 35€ per ogni mq anche se le cifre sono  particolarmente orientative perché suscettibili di variazioni anche molto sensibili da città a città.

Tra le possibili spese alle quali si va incontro quando si dà seguito alla ristrutturazione della cucina c’è quella per la realizzazione di nuovi punti acqua laddove quelli esistenti non siano sufficienti, come ad esempio nel caso in cui si volesse installare una lavastoviglie ma non fosse presente il rubinetto.

Un punto acqua realizzato quanto costa?

Il costo per la realizzazione di un punto acqua si attesta di norma tra i 150 ed i 170€  circa che, moltiplicato per una media di quattro punti acqua, porta la cifra totale ad € 680,00 prendendo come riferimento il tetto dei 170€ cadauno.

E’ sempre possibile richiedere all’azienda incaricata della ristrutturazione della cucina di formulare un preventivo complessivo nel quale far rientrare i punti acqua con la chiara indicazione del numero da predisporne e che comprenda anche l’allaccio cucina, l’allaccio lavello ecc.

Per quanto riguarda la parte luce si può ipotizzare un costo di circa 30€ per ogni punto luce considerando una media di 6/8 punti luce per ciascuna cucina ed € 190/210 forfettari circa  per l’allaccio del gas metano o di città.

La superficie della nuova cucina

La superficie, definita anche top cucina, è costituita dagli “appoggi” come i piani di lavoro, punta ancora prevalentemente sul granito perché è facile da pulire, idrorepellente, resiste ai graffi ed agli acidi, ha una buona tolleranza contro il calore e non per ultimo, un buon rapporto tra la qualità ed il costo.

La scelta dell’arredamento dopo aver effettuato la ristrutturazione della cucina

Quando ci si orienta circa i lavori e le spese da affrontare per la ristrutturazione della cucina si devono tener presenti sia l’acquisto e l’installazione degli elettrodomestici che la scelta dell’arredo, che darà il tocco finale offrendo il primo colpo d’occhio a tutto l’ambiente.

Il truciolare è la soluzione a basso costo per avere mobili leggeri ma allo stesso tempo moderni e dinamici che possono fare anche bella mostra di sé grazie alla cura delle finiture.

Con un budget un po’ più alto si può optare per l’impiego di materiali più pregiati come il legno di noce, di rovere e di faggio. 

Ci sono poi dei materiali sintetici che trovano impiego per lo più nelle ristrutturazioni di cucine in muratura ed in questo caso fare una stima dei costi per il rivestimento è abbastanza difficile perché  possono variare anche parecchio sulla base della metratura del locale e quindi dei metri di materiale occorrente.

Affidare la ristrutturazione della cucina al giusto esperto

Riassumendo, la ristrutturazione della cucina rappresenta un vero e proprio lavoro edile che coinvolge più figure professionali delle quali una fondamentale è quella dell’idraulico, questo perché, secondo normativa, quando si mette mano ad un impianto idraulico per la sua creazione o per il suo adeguamento, è necessario che chi vi opera sia qualificato e certificato per farlo, che abbia esperienza e competenza.

Richiedere un preventivo gratuito ad un’azienda come SK Idraulica significa avere sempre sotto mano il controllo della situazione sia per il fattore tempo, che è fondamentale perché avere una cucina funzionante e funzionale è indispensabile e sia per il fattore costo dell’intervento di ristrutturazione che non deve subire “scossoni” durante il lavoro.

Ristrutturazione cucina, un esempio di lavoro finito

Hai bisogno di assistenza per ristrutturare la tua cucina? Contattaci

HAI UN’ EMERGENZA?

Forniamo un servizio di pronto intervento idraulico rapido e tempestivo, adatto ad ogni imprevisto.

Contattaci

Per qualsiasi informazione sui nostri servizi contattaci telefonicamente oppure compilando il modulo.

Numero di Telefono

MOBILE: +39 346 3210471