ClickCease

Cosa fare se la vasca da bagno perde acqua

Cosa fare se la vasca da bagno perde acqua

L’acqua rappresenta un bene prezioso ma quando in casa c’è una perdita, quale che ne sia l’origine, può diventare la causa di infiltrazioni ed allagamenti che possono danneggiare sia l’appartamento che ospita il guasto che quelli limitrofi.

La parola d’ordine è quindi agire con tempestività non appena ci si rende conto di avere una perdita d’acqua!

Può quindi capitare che a causare la perdita sia un rubinetto difettoso oppure una guarnizione che non chiude più a dovere, ma cosa fare se è la vasca da bagno che perde acqua?

Proviamo a spiegare attraverso qualche semplice passaggio cosa fare quando ci si accorge che è la vasca da bagno che perde acqua, quali possono essere i motivi e quali le possibili soluzioni.

La vasca da bagno perde acqua: quali sono i motivi e le soluzioni?

Ci sono svariati motivi per i quali una vasca da bagno perde acqua e questi si dividono sostanzialmente tra quelli identificabili a vista e quelli che richiedono un’ispezione professionale.

La prima regola da adottare quando ci si accorge che c’è dell’acqua a terra e si è certi di non aver lasciato rubinetti aperti, è quella di fermare la lavatrice o la lavastoviglie se si trovano durante il ciclo di lavaggio o di asciugatura e chiudere immediatamente il rubinetto generale dell’acqua di casa.

Ci sono almeno tre cause possibili alla base di una vasca che perde, che a seguire cercheremo di analizzare, che sono:

  • Il sifone di scarico è rotto oppure è mal installato;
  • Il troppopieno è danneggiato oppure non è inserito correttamente;
  • La guarnizione del tappo di scarico della vasca da bagno ha ceduto.

La vasca perde acqua dal sifone di scarico

La vasca da bagno può perdere acqua quando il sifone è danneggiato, bucato oppure mal installato così come può accadere a qualsiasi sanitario presente nel bagno che perde perché il sifone ne è in ogni caso l’elemento idraulico centrale.

Se dopo averlo smontato ed averlo osservato con attenzione si è certi che il sifone della vasca da bagno non è danneggiato, nel qual caso va subito sostituito, si può tentare di risolvere il guasto smontando e pulendo il sifone dopo di che va rimontato e verificato se la perdita di acqua dalla vasca c’è ancora.

Se riaperta l’acqua generale la perdita di acqua dalla vasca non si verifica il problema è risolto!

La vasca da bagno perde acqua a causa del troppopieno

Cosa è il troppopieno della vasca da bagno?

Anche se ha un nome lungo e difficile da ricordare, il troppopieno altro non è che un tubo flessibile, che è collegato al sifone e che permette a parte dell’acqua di defluire direttamente nello scarico.

Se il troppopieno è danneggiato oppure se è inserito male nel sifone può far tracimare l’acqua dando origine alla perdita.

Nel caso in cui vi fosse un danno sul troppopieno questo andrebbe sostituito se invece fosse stato mal inserito nel sifone si può tentare di inserirlo nuovamente nella maniera corretta.

La vasca perde acqua a causa della guarnizione del tappo dello scarico

Lo scarico della vasca da bagno è dotato di un tappo di chiusura e se questo non chiude più bene la vasca perde acqua e questa è una delle cause di perdita d’acqua più difficili da trovare.

L’acqua che fuoriesce dal sifone si riversa sul pavimento e questo soprattutto a causa della guarnizione del tappo dello scarico della vasca che può essersi logorata con il tempo oppure deformata per la posizione nella quale è costretta.

Seppure ipotizzando alcuni dei motivi per i quali la vasca perde acqua, quando c’è una perdita acqua in casa questa va risolta tempestivamente e senza indugio perché, più tempo passa e più la perdita può farsi consistente, soprattutto se origina da un punto non in vista, creando danni che, con il trascorrere del tempo, si aggravano esponenzialmente.

Quando si è in presenza di una perdita d’acqua visibile perché l’acqua si riversa sul pavimento di casa è molto più facile intervenire per tempo, ma quando la perdita si verifica ad esempio in un tubo all’interno di un muro, l’intervento verrà ritardato perché ci si accorge del guasto a causa del danno conseguente come l’infiltrazione d’acqua nell’appartamento sottostante.

Per ovviare ed evitare di spendere del danaro per la riparazione sia del guasto di origine che dei danni conseguenti, è necessario chiamare un idraulico che intervenga tempestivamente.

La vasca da bagno perde acqua? Affidati ad un idraulico!

Ci sono alcune circostanze nelle quali il fai da te è suggerito o comunque possibile ma ce ne sono altre nelle quali, non soltanto non risolve il problema, ma addirittura operazioni sprovvedute possono generare danni a catena, non fosse altro che per la perdita di tempo tra i tentativi andati a vuoto di riparare la vasca e l’intervento dell’idraulico che inevitabilmente viene chiamato.

Solo un idraulico professionista può risolvere certi tipi di guasto ed SK Idraulica sa quanto sia importante la tempestività e la correttezza in momenti di urgenza, per questo è attiva h24 con l’invio di un idraulico pronto intervento sul posto pronto ad uscire dopo appena pochi minuti dalla chiamata.